bonus mobili 2013 – 10 osservazioni in attesa di…

007-la-quinta-residence-willetts-design-associates
homeadore.com

… un po’ di chiarezza! Entro il 4 Agosto, il Decreto si trasformerà in Legge, sperando che il testo venga integrato con indicazioni più precise. Nel frattempo cerchiamo di capire quali sono i punti “quasi” certi e quali no.

E sì, molte persone mi stanno chiedendo chiarimenti a riguardo, ma purtroppo certe risposte nessuno è ancora in grado di darle, perché il Decreto Legge non è  molto chiaro. Speriamo che lo sia nel momento in cui verrà convertito in Legge, oppure confidiamo nelle istruzioni che potrebbe fornire l’Agenzia delle Entrate, che in questi casi dovrebbe chiarire i dubbi dei contribuenti.

Ho scoperto solo in questi giorni che, ogni Disegno di Legge è accompaganto da un Dossier che viene preparato dal Servizio Studi del Senato. Bene,  in questo Dossier viene evidenziato che :

– non viene specificato l’arco di tempo entro cui le spese per l’acquisto dei mobili devono essere effettuate

– non si fa riferimento a che tipo di ristrutturazioni si riferisce

Nel Frattempo…

sembrerebbe che..

1 – La detrazione per l’acquisto di mobili è legata al bonus ristrutturazioni, vuol dire che possono usufruire della detrazione del 50% per i mobili solo coloro che hanno presentato una pratica di ristrutturazione al Comune di pertinenza.

2 – Questa detrazione va calcolata su un acquisto complessivo massimo di  10 mila euro e deve essere divisa in dieci quote annuali di pari importo. In pratica, si risparmiano 5mila euro, a fronte di una spesa “agevolabile” di 10 mila euro.

3 – Chi intende beneficiare del bonus arredo deve pagare con bonifico bancario o postale, dal quale deve risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

4 – I mobili acquistati devono servire per arredare esclusivamente l’unità abitativa  oggetto di interventi di ristrutturazione, non devono necessariamente far parte dei vani interessati ai lavori.

5 – Si ha diritto alla detrazione per i mobili anche se i lavori di ristrutturazione sono già terminati, basta acquistarli entro il 31 dicembre 2013.

6 – Il Decreto pare faccia riferimento alle spese di ristrutturazione documentate e sostenute dal 26 giugno 2012, indipendentemente dalla data di inizio e fine lavori.

Di sicuro c’è solo che il bonus non è per tutti

7 – Non è possibile richiedere alcuna detrazione in caso di lavori che rientrano nelle manutenzioni  “ordinarie”,    che non hanno bisogno di presentare pratiche al Comune di appartenenza, ma solo una semplice comunicazione scritta dei lavori che si andranno a fare.

Un esempio? Non si possono includere: il rifacimento del bagno o cucina, lamatura del parquet, lavori di imbiancatura, installazione di nuove porte.

Altri punti da chiarire

8 – Per la detrazione fa fede la data di pagamento, ma per ora non è chiaro se l’agevolazione è a partire dalla data dell’entrata in vigore del Decreto legge cioè il 6 Giugno, oppure dal 1 luglio 2013, entrata in vigore della proroga della detrazione al 50% per ristrutturazione edilizia. Per non sbagliare sarebbe meglio far slittare il pagamento dopo i primi giorni di Luglio

9 – Un’altra cosa che non è stata specificata nel decreto è cosa si intende per “arredo”.  Il termine generico lascia intendere che si possano considerare tali anche divani, tavoli, sedie, lampade, ecc. Ma è veramente così?

10 – E gli elettrodomestici? Quelli ad incasso come il frigorifero o il forno, che sono inclusi nel mobili della cucina sono da considerare? Anche su questo non si sa…  di sicuro però si può affermare con non si può includere l’acquisto del televisore o del computer. Sono esclusi anche l’arredamento per uffici e negozi.

 Se volete rimanere aggiornati:

http://www.ilsole24ore.com/

http://www.ediltecnico.it/

http://www.edilportale.com/

Sperando di capire al più presto qualcosa…

LabD

Autore:

Architetto e interior designer.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...