Restyling fai da te con la finta pietra

The sandstone wall contains two fireplaces and areas to store wood.smh.com-au

Simona della privincia di Como, mi ha inviato delle foto chiedendomi  un consiglio per cambiare look  al suo ingresso utilizzando la pietra ricostruita o finta pietra.

Effettivamente la parete che unisce l’ingresso alla zona giorno è molto lunga e decisamente anonima.

prima

L’utilizzo della pietra ricostruita è una bella idea, perché è un elemento molto versatile, scenografico e volendo si può posare “fai da te” .

Non avendo a disposizione le misure, mi sono arrangiata ricavandole dalle immagini. Comunque in linea di massima le proporzioni ci sono, ecco alcune soluzioni che mi sono venute in mente:

A – una proposta semplice elineare

ingresso 1Lo so è un azzardo, ma non ho resistito alla tentazione di mettere la panca davanti alle scale. Si crea una strettoia è vero, ma essendo un elemento basso tutto sommato non dovrebbe dare poi così fastidio. In questo modo a mio avviso si delimita bene lo spazio dell’ingresso, sottolineato anche dal rivestimento in pietra ricostruita di colore tenue e omogeneo e con la riproduzione delle pietre con taglio medio. Il rivestimento si interrompe in modo netto in corrispondenza della parete che delimita il vano della scala, con lo stesso criterio ho scelto di dipingere il soffitto (riprendendo il colore della parete del soggiorno) in modo che visivamente lo spazio si riproporziona sembrando meno stretto.

ingresso 2Dalla parte opposta rispetto alla porta d’ingresso c’è sia un tradizionale calorifero sia una termo stufa. Per spostare l’attenzione da questi due elementi e dare armonia a questo angolo propongo di aggiungere due elementi libreria che ben si integrano con il mobile del soggiorno che si trova sulla parete opposta. Il rivestimento in pietra ricostruita lo farei terminare a filo dell’ingombro del calorifero.

ingresso 3

B – una proposta a posa frastagliata

ingresso 6In questa variante il rivestimento viene posato con taglio irregolare, in corrispondenza della porta (che suppongo porti in cucina) ci vedrei un grande specchio, che ha lo scopo di raddoppiare visivamente la zona ingresso. La porzione di parete in corrispondenza del vano scala riprende la finta pietra, mentre per il resto della superficie riprendenderei il colore della parete del soggiorno già esistente sul lato opposto.

DSe lo specchio non convince, si può lasciare la parete di colore bianco e dipingere solo la porzione verso il soggiorno. La finta pietra viene ripresa nell’angolo in modo da evidenziare e in un certo senso ” incorniciare” lo spazio dedicato alla termo stufa.

C – variante con elementi sospesi

In questa proposta invece, ho deciso di lasciare le pareti bianche e ho inserito dei paralumi in carta, con sola funzione decorativa, da appendere a tre differenti altezze con un sottile cordino. In questo modo la stufa diventa un elemento più armonioso e meglio integrato nell’ambiente.

ingresso 5Le pareti rimangono spoglie per mettere più in evidenza le parti in pietra ricostruita, mentre il soffitto di colore in contrasto serve come già detto, a riequilibrare le poroporzioni facendo sembrare la zona ingresso visivamente più larga.

7

Bene, spero di aver dato qualche spunto utile.

Se può interessare, su youtube ho visto un paio di filmati interessanti:

in questo si vede che è possibile realizzare “fai da te” l’effetto finta pietra

http://www.youtube.com/watch?v=HA43z6H7Uuo

mentre in questo video di Leroy marlin, si vede come si posa questo tipo di rivestimento decorativo

http://www.youtube.com/watch?v=A8bCJm0UjeA

Buon restyling…

Luglio 2014…

Simona alla fine ha scelto una delle proposte, la soluzione B con posa frastagliata  e l’ha realizzata. Ecco le foto del risultato ottenuto che mi ha gentilmente inviato e autirizzato a pubblicare.

simona

Complimenti bel lavoro!🙂

labD

Autore:

Architetto e interior designer.

Un pensiero riguardo “Restyling fai da te con la finta pietra

  1. grazie mille, bellissime proposte!!
    ora non ci resta che sceglierne una🙂, anche se la prima è molto interessante!!
    Resta solo da fare qualche conto economico, e poi… via ai lavori!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...