Come scegliere il divano giusto

Turner di Molteni
Turner di Molteni

Qualità, comfort e funzionalità sono le valutazioni indispensabili da fare prima dell’acquisto. Il divano è un elemento irrinunciabile nel soggiorno e oltre che esteticamente accattivante deve essere comodo, robusto e deve durare nel tempo.

la tendenza di quest’anno è quella di proporre modelli componibili dal design elegante e semplice ma con molta cura nei dettagli. Profondità delle sedute sempre più accentuata e colori che spaziano dalle varie sfumature dei grigi, alle tonalità del blu in tutte le sue gradazioni. Inoltre la modularità e componibilità versatile, permettono svariate combinazioni degli elementi in modo da trovare la composizione “su misura” per il proprio soggiorno.

Profile di Roche Bobois
Profile di Roche Bobois

Quindi, una volta individuato il modello che più ti ispira, siediti comodamente e comincia a fare le prime valutazioni: è abbastanza morbido o troppo rigido? La schiena è appoggiata bene? Lo schienale è troppo basso o troppo alto? Non riesci a toccare con i piedi per terra e ti senti a disagio? Sei abituato a tenere la testa appoggiata? Preferisci stare sdraiato? Qual’è la tua posizione abituale mentre guardi la televisione o leggi?

Sono considerazioni banali, ma molto spesso mi è capitato di osservare in showroom delle persone che si siedono sul divano come fossero ” nella sala di aspetto” in modo composto, immobili e per non più di due minuti…. ora, non dico che bisogna saltarci sopra o accomodarsi per delle ore, ma il divano va provato “sul serio” posizionandosi anche come si farebbe abitualmente a casa propria (ovviamente usando un po’ di riguardo): toccando i cuscini per capire se il tipo di pelle o di tessuto ci piace al tatto, cambiando posizione più volte e facendo le considerazioni sopra descritte.

Collar di Minotti
Collar di Minotti

Ma cos’è che determina la qualità di un divano?

Per capirlo bisogna prima sapere com’è fatto al suo interno. Un buon prodotto viene realizzato con un telaio, cioè la struttura interna, in legno massello (in genere  faggio o abete) perché assicura una notevole resistenza alle sollecitazioni e allo stesso tempo è  molto flessibile. I fianchi laterali di tamponamento invece sono in compensato o in fibra di legno in genere in classe E1, che vuol dire che devono essere atossici  a basso contenuto di formaldeide ( come richiesto dal Decreto Ministeriale del 10.10.2008 )

La comodità e il sostegno del corpo sono garantiti invece da un intreccio di cinghie elastiche ad alta resistenza, che fanno da sostegno elastico sia al sedile che allo schienale del divano. Le cinghie sono di solito  larghe 6/7 cm e disposte a una distanza di circa 5 cm l’una dall’altra,  in modo che nessuna delle singole fasce sia troppo sollecitata, con il rischio di perdere elasticità nel tempo. La struttura e le cinghie vengono poi foderate con uno strato di poliuretano espanso ad alta densità, abbinato a un tessuto sintetico. È comunque possibile verificare la presenza e la consistenza della tramatura delle cinghie, alzando i cuscini di seduta e passando la mano facendo una leggera pressione verso il basso.

schede-tecniche-divani_1_2

Si passa poi ad avere l’imbottitura vera e propria, cioè i cuscini di seduta e di schienale  che devono assicurare il giusto equilibrio tra morbidezza e resistenza alla compressione. Infatti i cuscini di seduta devono essere più rigidi per   sostenere il peso della persona, mentre gli schienali possono essere più morbidi perché la loro funzione è solo di appoggio.

Il materiale più usato è il poliuretano espanso indeformabile ed ecologico perché prodotto senza l’utilizzo di clorofluorocarburi. La sua caratteristica struttura interna a nido d’ape garantisce leggerezza, traspirabilità e permette un veloce ricambio d’aria (provocato dalla pressione che si effetua mentre si è seduti) migliorando di conseguenza anche la resa elastica.

Esiste poi il memory foam, un poliuretano visco-elastico che si adatta perfettamente alle forme del corpo, aumentando la sensazione di relax. Anche questo materiale ha la caratteristica di essere leggero, indeformabile e ad alta traspirabilità.

Ci sono poi imbottiture in misto piuma, che sono quelle più tradizionali, hanno un’anima in poliuretano espanso, mentre gli altri due strati sono in piuma d’oca vergine sterilizzata.

Peanut du Bonaldo
Peanut du Bonaldo

Categorie di classificazione di tessuti o pelli: cosa bisogna sapere

Quando si sceglie dalla tirella dei campionari il rivestimento di un divano, sia che si tratti di un tessuto o di una pelle, vengono classificati con un nome e un numero oppure un numero e una lettera:  non esiste una regola precisa, ogni azienda adotta una sua scala, ciò che li accumuna è che la classificazione serve a raggruppare i rivestimenti a secondo del prezzo  in ordine crescente o decrescente. Nel caso delle pelli, i campioni indicano anche la categoria (ad esempio categoria pelle fiore, oppure pelle pieno fiore, madras ecc.)

Nei tessuti di cotone, lino o altre fibre naturali, deve essere riportato sull’etichetta che il tessuto è  stato preventivamente bagnato. In caso contrario, potrebbe ritirarsi al primo lavaggio, con la conseguenza di non riuscire più a rifoderarlo se non comprimendo in modo eccessivo i cuscini. Lo stesso problema si potrebbe riscontrare nel caso in cui l’etichetta riporta di lavare il tessuto a secco e si decide  invece si lavarlo ad acqua in lavatrice.. non fatelo mai al primo lavaggio!!!

Iceberg di Maison du Monde
Iceberg di Maison du Monde

Per quanto riguarda le pelli invece, le qualità migliori sono quelle provenienti dall’Europa, perché sono più spesse, morbide e hanno meno imperfezioni.

La caratteristica principale della pelle” fiore” è la resistenza e la praticità, è meno pregiata della pelle “pieno fiore” ma sempre un buon prodotto di qualità che dura nel tempo.

La pelle” pieno fiore” quindi è la migliore,  morbidissima al tatto, durante la concia viene lasciata al naturale  senza correggere segni e inperfezioni che sono garanzia di un prodotto di qualità. È la parte più compatta adatta per resistere nei punti di cucitura, alle sollecitazioni e allo sfregamento.

Le pelli invece prive di tutte le imperfezioni e con un aspetto più uniforme e omogeneo, vengono smerigliate oppure conciate al cromo, sono di minor pregio e quindi hanno un prezzo più contenuto.

Loman Ditre Italia
Loman Ditre Italia

 Cosa influisce sul prezzo

Ovviamente il primo fattore a determinarne il costo è la scelta del materiale di rivestimento (tessuto o pelle), poi uno dei fattori può essere l’aggiunta di poggiatesta, di pouf, oppure la richiesta di meccanismi manuali o elettrici che consentono l’inclinazione regolabile di sedute e schienali in posizione relax. Alcuni divani hanno inoltre la possibilità di avere degli accessori come vani a giorno, piani di appoggio e tavolini. Anche la richiesta di cuscini di arredo aggiuntivi di formati diversi fanno ovviamente salire il prezzo finale.

Attenzione anche al tipo di piedini, bisogna sempre specificare al momento dell’acquisto se li volete come dal modello di  divano visto in esposizione magari in finitura cromata, o se li volete in essenza color legno per richiamare i mobili del soggiorno. in genere quelli in alluminio o metallo con finiture a scelta sono su richiesta ( se non sono specifici del modello scelto) e hanno un costo aggiuntivo.

I divani hanno un certificato di garanzia?

Certo che sì, al momento dell’acquisto il rivenditore deve consegnare un “libretto di garanzia” o una “scheda prodotto” con riportato timbro con data relativa al giorno di acquisto. Al suo interno ci devono essere riportate le informazioni sui materiali impiegati,  le istruzioni per l’utilizzo e la manutenzione, infine deve essere riportato il nome del modello acquistato le sue misure e il tipo di rivestimento con riportato nome e sigla di classificazione. È poi indispensabile informarsi sulla durata della garanzia che deve essere minino di due anni, bisogna accertarsi anche (in caso di rivestimento in tessuto)  di poter reperire le fodere di ricambio per almeno dieci anni.

Se si acquista invece un divano in pelle, assicuratevi di ricevere al momento della consegna anche il Kit per la pulizia della pelle, che in genere le aziende forniscono insieme al prodotto. In alternativa è possibile pulire la macchia con un panno in microfibra imbevuto di latte detergente, strofinando delicatamente e lasciando asciugare. Mi raccomando non esporre mai la superficie trattata  al sole o all’aria del phon!

Vico di Cassina
Vico di Cassina

Vorresti risparmiare sul montaggio e il trasporto? Scegli il montaggio fai da te..

Sì hai capito bene, puoi avere un divano di qualità, di design e a costi contenuti grazie alla brillante idea dell’azienda Doimo salotti che ha progettato il divano Under “in scatola” da assemblare in modo facile e voloce. Decidi come vuoi che sia composto, lo ordini e lo monti insieme a tutta la famiglia! Se ti interessa approffondire l’argomento visita questo sito, vedrai che ti piacerà:

http://www.under.doimosalotti.it/

Under di Doimo salotti
Under di Doimo salotti

Cerchi invece un divano in offerta o in promozione?

Se ti piace navigare su internet e cercare l’offerta che fa al caso tuo potresti visitare il sito di arredoscout.it, è come una vetrina virtuale dove i mobilifici di tutta Italia  mettono in mostra i loro prodotti outlet, provenienti dalle loro esposizioni e/o dalle promozioni che hanno in vigore.

Si ha inoltre la possibilità di entrare a far parte di “arredosocial” un social che ti mette in contatto con altri appassionati di design e arredamento e con professionisti del settore.. e tanto altro ancora, non te ne pentirai, visita:

 http://www.arredoscout.it/

Divano Romeo Orsi - arredoscout.it
Divano Romeo Orsi – arredoscout.it

E ora non mi rimane altro che augurarti un buon acquisto!

LabD

Autore:

Architetto e interior designer.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...